Giovedì 18 Luglio 2019

Domani la cerimonia dedicata ai pompieri - eroi: evitarono il disastro del treno

  • Mede
  • 12 Luglio 2019

Un “parterre” poderoso di politici per premiare, ancora una volta, i pompieri eroi che evitarono una strage. I vigili del fuoco volontari del distaccamento di Mede saranno premiati sabato 13 luglio alle 10 e 30 in piazza della Repubblica. Riceveranno un Elogio dalle mani del sottosegretario di stato del Ministero dell’Interno, Stefano Candiani. Con lui anche il parlamentare del Carroccio Marco Maggioni e il nuovo comandane dei vigili del fuoco di Pavia, Antonino Casella, nominato a fine maggio.

I sette pompieri, lo scorso 17 ottobre, avevano spento il principio di incendio al treno merci tra Mede e Torre Beretti, che trasportava propilene, gas infiammabile proveniente dalla raffineria Eni.

 Non ci furono feriti gravi, solo due macchinisti leggermente intossicati, ma sarebbe potuta essere una strage. I binari corrono paralleli alle case, e solo la prontezza incredibile dei vigili del fuoco, che si trovavano già nei pressi per un servizio di routine, ha evitato il peggio. I pompieri, per poter arrivare il più velocemente possibile alla ferrovia e domare il rogo, erano infatti passati dal cortile dell’abitazione di una signora, tagliando la rete. 

Lo stesso sindaco Giorgio Guardamagna, l’indomani, aveva parlato di “una possibile nuova Viareggio”. I quattordici vagoni avevano preso fuoco all’improvviso, forse per un surriscaldamento dovuto all’avaria del motore. Il convoglio, infatti, era formato da materiale rotabile antiquato.

 Era stato decisivo anche l’appoggio dei volontari civici, intervenuti poco dopo i pompieri e decisivi nel coordinare le ultime fasi di spegnimento del rogo e di messa in ordine della viabilità. I vigili del fuoco volontari erano già stati premiati a dicembre nel giorno di Santa Barbara, la loro patrona. 

Adesso un’altra benemerenza, meritatissima, ricorderà per sempre il loro valore. Dopo la cerimonia in piazza, con tutti i mezzi dei vigili del fuoco schierati, la festa andrà avanti in caserma con un bel rinfresco per tutti.

Davide Maniaci © Riproduzione riservata