Sabato 22 Febbraio 2020

Denunciato per maltrattamenti un 50enne, minacciava la moglie con una spada katana di un metro

Minacciava la moglie brandendo una spada giapponese lunga un metro, detenuta illegalmente. L'ennesimo caso di minacce e violenza domestica è stato risolto dai carabinieri della stazione di Pieve del Cairo, avvisati da una telefonata. Sono intervenuti nella notte tra lunedì e martedì presso un'abitazione di Lomello.

Non era un semplice litigio tra moglie e marito, ma l'ultima di una lunga serie di violenze perpetrate da parte dell'uomo, un operaio 50enne di origine albanese che vive in Lomellina da tempo. Per intimorire la donna si è servito addirittura di una katana, un'arma affilatissima di origine orientale con la lama di 105 centimetri, mai regolarmente denunciata. I militari lo hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i reati di maltrattamenti in famiglia e detenzione abusiva di arma. La donna è stata messa al sicuro in un luogo protetto.

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata