Martedì 21 Maggio 2019

Con Italia Nostra per scoprire l’emergenza di palazzo Lateranense

In occasione della settimana del patrimonio culturale, questo weekend la sezione lomellina di Italia Nostra propone due appuntamenti imperdibili per partire alla scoperta di una tra le più antiche bellezze mortaresi, patrimonio storico e artistico della città.

Il primo appuntamento da segnare in agenda si svolgerà venerdì 10 maggio, con la conferenza “Palazzo Lateranense. Un’emergenza architettonica che qualifica il centro storico di Mortara” prevista alle 17 in collaborazione con la biblioteca civica Francesco Pezza.

“L’iniziativa è nata da una proposta che l’associazione nazionale di Italia Nostra ha rivolto a tutte le sezioni – spiega Carlo Protti, che sarà relatore insieme al presidente della sezione Giovanni Patrucchi e all’architetto Giuseppe Sommariva – per sottolineare e far conoscere ancora di più alla comunità la valenza culturale di alcuni edifici che fanno parte del patrimonio locale, attraverso comunicazioni ed eventi che mettano in luce situazioni per le quali queste risorse potrebbero soccombere al degrado fino al punto di non essere più recuperabili. Il primo di questi incontri ha come argomento appunto Palazzo Lateranense, un complesso architettonico che, proprio per la tipologia e le sue dimensioni, caratterizza il centro storico della nostra città. Durante l’incontro parleremo della storia e delle vicende costruttive e architettoniche dell’edificio, raccontando gli eventi che lo hanno caratterizzato, alcuni dei quali sono legati a particolari che sono ancora oggi ben visibili all’interno dell’edificio, oltre ad alcune curiosità che abbiamo ritrovato ricercando negli archivi e che forse non sono ancora noti alla popolazione”.

Ma il grande viaggio alla scoperta di questo antico palazzo mortarese non si concluderà nel pomeriggio di venerdì. Sabato 11 maggio, infatti, i membri dell’associazione hanno organizzato una speciale visita guidata del palazzo, grazie ad una apertura straordinaria concessa appositamente per l’occasione. 


Martina Girgis © Riproduzione riservata