Sabato 08 Maggio 2021

Clir, eletto il Cda: Galiani verso la presidenza

Il Clir riparte dal centrodestra. L'assemblea di venerdì 6 luglio ha eletto il nuovo Cda formato da Antonello Galiani (Forza Italia), Federica Bolognese (Forza Italia) e Fabio Lambri (Lega). E proprio Galiani potrebbe diventare il nuovo presidente visto che ha superato l'80% dei consensi. Una vera e propria "investitura". E da quello che trapela, sembra si tratti di una vittoria dei "piccoli Comuni". Tanto che alcuni sindaci pare si siano presentati alla riunione con lo slogan "fuori la politica dal Clir, decidiamo da sindaci". Data per buona la volontà di ragionare per il bene comune, non si può non evidenziare che i tre eletti siano rappresentanti dei due principali partiti del centrodestra. Altro dato che emerge è l'esclusione di un rappresentante mortarese dal consiglio di amministrazione, quando Mortara è il Comune con più quote dell'azienda. Stesso ragionamento per Mede, che aveva avanzato la candidatura di Lorenzo Demartini.  Ma tant'è. Il "taglia fuori" riservato a Marco Facchinotti e alla Lega medese ha dato i suoi frutti e ora il Cda dovrà riunirsi per eleggere il presidente. Una formalità: tutti vedono in Galiani il nuovo vertice dell'azienda. 

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata