Martedì 18 Febbraio 2020

Cilavegna: la polizia locale torna in municipio. Rona: non ci era mai piaciuto che la spostassero

Il secondo piano del palazzo comunale è pronto per ospitare il comando della polizia locale. Lo spostamento è previsto per fine anno, e dopo l’amministrazione potrà mettere in vendita la vecchia sede dei vigili, o comunque affittarla ad altri. 
Gli altri lavori previsti al municipio riguardano un ascensore esterno che può raggiungere sia il primo piano, dove si trovano la sala consiliare e gli uffici tra cui quello del sindaco, e il secondo le cui tre stanze saranno allestite per ospitare il comando. 
“I nostri precedessori – aggiunge l’assessore Marco Rona – avevano deciso di spostare la polizia locale dal municipio all’esterno, ma a noi la cosa non è mai piaciuta. Crediamo che averli nello stesso palazzo semplifichi lo scambio di informazioni. L’accesso pubblico per gli utenti sarà proprio dal municipio, l’ingresso nella piazzetta di fronte al bar rimarrà di servizio. Contiamo di finire tutto per la fine dell’anno, le spese a bilancio ammontano a 140mila euro”. 
Le stanze per i vigili prima erano due appartamenti, affittati a privati e rimasti per qualche anno in stato di abbandono.
Ma i cantieri sono anche altri. La settimana prossima saranno aperti i bandi per l’asfaltatura di via Verdi e il rifacimento dei marciapiedi. Verrà asfaltato anche il parcheggio antistante il campo sportivo. I lavori in quest’ultima struttura sono in dirittura d’arrivo ed è garantita la stagione calcistica. La spesa è di 130mila euro, e sono comprese anche altre minori migliorie stradali. 
“Infine sono previsti – conclude Rona – per le prossime settimane anche i lavori al palazzetto dello sport. Sistemeremo la fognatura per prevenire altri allagamenti durante gli acquazzoni. Il costo è di 15mila euro”. 

Davide Maniaci © Riproduzione riservata