Mercoledì 11 Dicembre 2019

Cilavegna: 17enne aggredito da una coppia di rottweiler

Abita a Cilavegna A. G., il 17enne che nel pomeriggio di mercoledì scorso è stato aggredito da due cani di razza rottweiler nelle campagne tra Cassolnovo e Gravellona. 
Si aspettano gli esiti dell’intervento chirurgico che i medici dell’ospedale Maggiore di Novara gli hanno effettuato ieri, martedì, per la ricostruzione del muscolo di una gamba, seriamente danneggiato dai potenti morsi degli animali. Il ragazzo si era recato attorno alle 15 nell’azienda del padre di una sua amica, di professione agricoltore, sulla strada provinciale che collega Cassolnovo alla frazione gravellonese di Barbavara. Il proprietario e la figlia si sono allontanati un attimo, il ragazzo è rimasto nel capannone usato come punto vendita ma a un certo punto i cani sono entrati e lo hanno rincorso.  Il 17enne durante la fuga è riuscito a scavalcare la cancellata, mentre gli animali lo addentavano e cercavano di trascinarlo giù. 
Le parti del corpo più lesionate sono infatti le gambe. Il cancello era chiuso proprio per evitare che i cani scappassero. 
Gli animali, sembra, non avrebbero mai creato problemi a nessuno. Un passante in bicicletta, intanto, è riuscito a notare e a soccorrere il giovane, che si trovava sulla strada con le gambe sanguinanti, e a chiamare il 118. I soccorritori hanno deciso per il trasferimento immediato all’ospedale maggiore di Novara in ambulanza. 
Sul posto sono arrivati anche i carabinieri e la polizia locale di Cassolnovo, che hanno avviato le indagini. Per adesso non risultano denunce.

Davide Maniaci © Riproduzione riservata