Venerdì 18 Ottobre 2019

Cergnago, ecco come i cinghiali distruggono il riso. Ma chissenefrega!!!

Ma dove vanno i cinghiali quando non si infilano sotto le auto di passaggio? Ovvero, ma che tipo di ricoveri hanno nella terra delle risaie, dove i cinghiali non c’erano più da un pezzo? La risposta arriva da una risaia fotografata a Cergnago, diventata suo malgrado capitale lomellina dei “cinghios”, dopo l’avvistamento di una vera mandria di animali in transito sulla 211. 

Come si vede nella foto quando la risaia è andata in asciutta, in attesa della trebbiatura, i cinghiali si sono costruiti un vero “appartamento” strappando le piante di riso in mezzo ad un campo, per diventare non visibili dall’esterno. Ovviamente il danno alla coltivazione è evidente, ma si sa, chissenefrega! Il problema dei cinghiali non interessa evidentemente a nessuno.  Eppure basterebbe autorizzare chi coltiva un fondo agricolo ed è in possesso di regolare licenza di caccia a poter abbattere i cinghiali, esclusivamente nell’area del fondo stesso. Cioè cacciare i cinghiali in casa propria. 

Troppo semplice e troppo efficace per essere recepito dagli amministratori alle prese con selfie e Facebook.

E così i cinghiali danneggiano le coltivazioni e distruggono auto, mentre i nostri potenti godono del loro potere. Bravissimi!


© Riproduzione riservata