Sabato 14 Dicembre 2019

Atti vandalici al parco di via Mirabelli, Vecchio: “Sono degli ignoranti”

“Più che vandali, questi sono solo degli ignoranti”. Sono parole durissime quelle che l’assessore Marco Vecchio (nella foto) riserva agli ignoti responsabili degli atti vandalici che nei giorni scorsi hanno colpito l’area verde di via Mirabelli. Il danno è di 150 euro, però c’è un problema sicurezza. Le telecamere non bastano. Tanto è vero che quello dei giorni scorsi è solo l’ultimo di una lunga serie di gesti inqualificabili.

La settimana scorsa sono stati presi di mira le attrazioni dedicate ai disabili. I giochi avevano solo sei mesi di vita ed erano stati installati per rendere “inclusiva” l’area pubblica. Per correre ai ripari l’amministrazione ha già stanziato 150 euro per riparare l’altalena. “Da un episodio negativo – aggiunge Marco Vecchio – cerchiamo di ricavare qualcosa di positivo. Infatti abbiamo ordinato una nuova altalena, adatta anche per bambini con gravi problemi”. Ma resta il problema degli atti di inciviltà. Un fenomeno che si ripete con frequenza. “Qualche stupido ha rotto anche la teleferica, una delle attrazioni del parco – prosegue l’assessore ai lavori pubblici – mentre ogni settimana vengono presi di mira i cestini dell’immondizia e le panchine. Purtroppo le telecamere non bastano. Le riprese non vengono conservate per sempre e dopo un periodo circoscritto di ore vengono cancellate per ragioni di privacy. Se i filmati non vengono visionati tempestivamente si perde ogni prova. La cosa ideale sarebbe quella di avere un operatore che guardi i monitor”.

Luca Degrandi © Riproduzione riservata