Sabato 22 Febbraio 2020

Asfalto al posto del porfido alla fine di via Roma, Vecchio “sfida” i colleghi

Via Roma deve cambiare! Prima dell'inizio stagione invernale ci potrebbe essere l'addio al porfido. A spingere sull’acceleratore è Marco Vecchio, assessore ai lavori pubblici, che ha idee molto chiare sul prossimo futuro della strada del centro. Idee rivoluzionarie. Infatti l’assessore è un uomo del fare, con scarsa propensione per la diplomazia. 
“Dovrò fare la lotta con gli altri colleghi della maggioranza – esordisce infatti Marco Vecchio – per convincerli a sostituire il porfido con l’asfalto, ma se mi danno retta il lavoro può essere fatto in pochi giorni. L’importante è riuscire ad iniziare prima di novembre, quando ancora il clima consente interventi di questo tipo”. La svolta proposta è poco estetica, ma molto pratica. L’intervento riguarderà il tratto che che va da piazza Silvabella fino a piazza Trieste, all’altezza della caserma dei Vigili del fuoco. Circa 200 metri di porfido da rimuovere. “Il porfido è bello, ma i tempi cambiano e i costi di manutenzione pure – continua l’assessore ai lavori pubblici – e l’asfalto abbatte le spese per l’ente pubblico. Si tratta di un lavoro che potrebbe costare al massimo 15 mila euro, soldi che abbiamo già a disposizione grazie al risparmi sugli interventi di riqualificazione appena conclusi in via XX settembre”. 

Luca Degrandi © Riproduzione riservata