Martedì 19 Novembre 2019

Arrestato il sedicenne che aveva picchiato e derubato il compagno di comunità

E' terminata con l'arresto al Beccaria l'avventura criminale di un giovane, ospite della comunità di recupero di Garlasco che lo scorso 27 dicembre aveva derubato a un altro giovane ospite di alcuni vestiti e di un orecchino d'oro, picchiandolo.


Ma i carabinieri di Garlasco erano sulle sue tracce e sabato mattina lo hanno rintracciato a Milano e arrestato, dando così seguito al provvedimento di custodia cautelare emesso giovedì dal Tribunale dei Minorenni di Milano. Così P.N.K., 16 anni di Milano, è stato portato all'Istituto Penale Minorile "Cesare Beccaria".


Il Tribunale dei Minorenni aveva messo il provvedimento su proposta di misura cautelare avanzata dagli stessi carabinieri di Garlasco, che lo avevano deferito in stato di libertà per i reati di rapina, lesioni personali aggravate, violenza privata e minaccia a seguito degli episodi del 27 dicembre.


Il giovane, in quell'occasione, aveva rapinato un altro ospite della comunità di recupero garlaschese, aggredendolo con pugni e ferendolo al volto, tanto da rendere necessario il trasporto al San Matteo di Pavia. Ma non solo. A seguito delle indagini, si è appreso che P.N.K. perpetrava da mesi angherie e aggressioni nei confronti della sua vittima, in un perdurante stato di timore e continue minacce.


  


Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata