Venerdì 18 Ottobre 2019

Arrestato dai carabinieri mentre spacciava agli studenti in uscita da scuola

In manette un 19enne di Vigevano, aveva marijuana e hashish nascosti nelle mutande

VIGEVANO – Aspettava l'uscita degli studenti da scuola per cedere loro dosi di droga, ma è finito nella rete dei carabinieri, nell’ambito dell’operazione “Scuole Sicure” mirata al contrasto dello spaccio di stupefacenti presso gli istituti scolastici e i centri di aggregazione giovanile. Nel pomeriggio di ieri, a Vigevano, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vigevano hanno tratto in arresto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio B.K., 19enne di Vigevano, sorpreso nei pressi della Piazza Ducale, all’ora vicina all’uscita dalla scuole degli studenti, mentre stava cedendo una dose di stupefacente ad uno studente 15enne di Vigevano.

A seguito del controllo personale, è stato trovato in possesso di 75 euro in banconote di piccolo taglio, di altri sedici involucri di carta stagnola contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 10 grammi e 1 involucro di plastica contenente quasi 10 grammi di hascisc, tutti riposti in un contenitore occultato nelle mutande.

Il giovane acquirente, che ha ammesso in caserma alla presenza della madre di aver già acquistato in altre occasioni, dallo stesso soggetto e nelle medesime condizioni, altri quantitativi di sostanza stupefacente, è stato segnalato all’Autorità Prefettizia come consumatore.

L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.


© Riproduzione riservata