Lunedì 30 Marzo 2020

Angelica Franco da Candia al Milan, sogno a tinte rossonere inseguendo le orme del mito Piatek

Angelica Franco ha dieci anni e un sogno grande come un campo da calcio. Vive a Candia e la sua cameretta è tappezzata di fotografie della sua squadra del cuore, il Milan, e del suo mito, Krzysztof Piątek. 

Un sogno che sembra essere sempre più vicino per la giovane lomellina, promessa del calcio femminile italiano. A nove anni i nonni, i fan numero uno insieme ai genitori e al fratello, le hanno regalato la possibilità di seguire un campus organizzato dal Milan a Olgiate Olona. E a dieci anni, Angelica Franco è stata richiamata dagli organizzatori che la vogliono di nuovo al campus 2019.

“Gioco a calcio da quando ho cinque anni – racconta la giovanissima Angelica, già grande per i suoi 10 anni – ho iniziato per curiosità e da allora quel gioco si è trasformato nella mia più grande passione. Da grande sarò una calciatrice ma vorrò anche trasmettere la mia passione ad altri bambini, per cui mi piacerebbe diventare un’insegnante di educazione fisica (inutile dire quale sia la mia materia preferita a scuola). Attualmente gioco nel Bremese, in un campionato ancora giovanile, ma l’anno prossimo dovremmo salire di categoria. I miei compagni sono tutti maschi, ma non mi faccio molti problemi. Anche l’anno scorso, al campus del Milan, mi sono allenata con i ragazzi. Per questa estate, invece, mi è stato proposto un campus al femminile ma ho dovuto rinunciare e rimanere nella sezione maschile perché il campo dove si sarebbero allenate le bambine sarebbe stato troppo lontano da casa e sarebbe stato un problema per i miei genitori accompagnarmi”.

Dopo il campus estivo 2018, Angelica è stata chiamata anche tra i migliori quattrocento bambini in tutta Italia per un torneo giovanile organizzato dalla società Milan. I bambini sono stati divisi in squadre, è stata lasciata loro la possibilità di conoscersi con qualche ora di allenamento è poi è iniziato il vero e proprio torneo. Un’emozione grandissima per la piccola Angelica Franco che è riuscita anche a far entrare il pallone in porta.

“La sera – racconta la giovanissima calciatrice – ci hanno portato allo stadio di San Siro, dove abbiamo assistito alla partita del Milan contro il Lazio. Al secondo tempo siamo proprio scesi in campo, abbiamo fatto un giro e conosciuto i nostri campioni. È stato davvero divertente, spero di avere ancora un’occasione del genere”. Una famiglia di talenti, quella di Angelica, a partire dal padre che è riuscito a trasmettere il proprio sogno alla figlia. “Siamo milanisti nel sangue. – scherza Angelica Franco – Anni fa mio papà era stato contattato dalla sezione giovanile del Milan ma non aveva accettato l’offerta perché doveva lavorare. Anche mio fratello, Edoardo, è milanista, ma il suo talento è tutta un’altra cosa. È un vocalist professionista ed è stato assunto anche da Scuola Zoo per gli eventi internazionali. Il suo nome d’arte è Eddy Voice ed è un intrattenitore nato”. 

Michela Poni © Riproduzione riservata