Lunedì 22 Aprile 2019

All’auditorium si balla il valzer con il concerto di capodanno: martedì 1 gennaio alle 17 e 30

Non c’è il “bel Danubio blu” e bisognerà accontentarsi dell’Arbogna, l’auditorium di viale Dante farà le veci del Musikverein di Vienna, ma basterà chiudere gli occhi per vivere a pieno la magia del concerto di Capodanno. Mortara on Stage prova a fare il salto di qualità con un concertoevento in grado di coinvolgere il pubblico: nel pomeriggio di martedì 1 gennaio, infatti, dalla platea della struttura di viale Dante spariranno tutte le poltrone e l’auditorium si trasformerà in una grande pista da ballo. Protagonista assoluto sarà il valzer. Sul palco, ovviamente non ci sarà la Filarmonica di Vienna, l’ensemble “Le muse” con la direzione di Andrea Albertini. “Le muse” è una formazione totalmente “in rosa” che varia la sua identità dal quartetto ad organici sinfonici. L’attività concertistica ha portato il gruppo ad esibirsi nelle principali sale da concerto di tutto il mondo. Nel luglio del 2015 “Le muse” aprono ucialmente il semestre di presidenza italiana alla Comunità Europea  con due concerti presso l’Auditorium del Conservatorio di Ankara e presso Palazzo Venezia ad Istanbul. Sono altresì scelte come rappresentanza della eccellenza musicale italiana in un concerto pres so il Padiglione Italia nel corso di Expo 2015. Nel febbraio del 2017 suonano per la Fondazione Dante Alighieri di Montecarlo alla presenza dei reali monegaschi e nel giugno del 2017 sono protagoniste del concerto benefico voluto dalla famiglia Elkann alla Reggia di Venaria in favore del reparto di pediatria dell’ospedale Sant’Anna di Torino. 
“Sognando Vienna” è il titolo del concerto mortarese che saluterà l’arrivo del 2019. I biglietti, al costo di 10 euro, sono in vendita presso la Cartolibreria Marchesi in corso Josti.

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata