Venerdì 18 Ottobre 2019

Alberi abbattuti senza nessuna perizia

Ma quale relazione tecnica sulla salute dei tronchi? Il taglio di alcuni alberi di piazza Italia è stata una scelta presa dagli uffici comunali. Naturalmente in agosto, il mese della distrazione di massa. Così un abete maestoso, di circa 80 anni, è stato impunemente tagliato alla base. 

Un caso finito in consiglio comunale grazie all’interpellanza presentata da Giuseppe Abbà. Nel corso del dibattito che si è svolto in aula consigliare mercoledì 25 settembre è emersa la mancanza di qualsiasi perizia. Documentazione che esiste solo riguardo all’acero della Lea longa. “La scelta – ha però sottolineato l’assessore Marco Vecchio – è stata comunque presa per ragioni di sicurezza. Nei pressi di una scuola la prudenza non è mai troppa e quando si parla di bambini c’è da avere la massima attenzione”. Per queste ragioni gli uffici hanno deciso il taglio delle piante. Gli ambientalisti, però, non ci stanno. E ribattono affermando che l’albero era sanissimo, splendido e  “generoso” di ombra. Era.

Luca Degrandi © Riproduzione riservata