Lunedì 28 Settembre 2020

A 12 anni Gaia Corallo vola sulle ali del sogno di essere ballerina

  • Dorno
  • 26 Settembre 2018

Un giro d’Italia ballando sulle punte. 
L’estate della dornese Gaia Corallo, 12 anni di talento e determinazione, è stata movimentata ma tutta dedicata alla sua passione, la danza. 
A luglio ha studiato a Orbassano, in provincia di Torino, alla Modern Dance Academy, per poi spostarsi ad inizio agosto a Riva del Garda, in Trentino e a Monopoli, presso Bari. Lì le è stato riconosciuto il “premio al talento” e ha vinto anche tre borse di studio, di cui una per volare a Madrid. Ma Gaia Corallo è una ragazza normale: ha appena iniziato la terza media nel suo paese e ama disegnare. Intanto però danza benissimo e il suo palmares è già di tutto rispetto. 
“Partecipo a concorsi da 4 anni – rivela la ragazza – dopo l’incontro con l’insegnante di danza moderna Mauro Savino. Fu lui a riconoscere in me il talento e a ritenermi all’altezza di sviluppare un lavoro individuale. Proprio queste gare mi permettono, quando vanno bene, di ottenere borse di studio e di arricchire la mia formazione”. 
La Corallo ha vinto Vercelli’n danza sia in assolo sia in coppia, che le ha regalato il pass per Orbassano e Milano Danza, sempre in assolo. C’è anche un podio incoppia, il gradino più basso, al concorso internazionale “Varazze in danza”. 
“L’esperienza di Orbassano – prosegue la 12enne – è stata particolarmente importante perché mi ha permesso di studiare con insegnanti importanti come Brian Bullard, Antonio Balsamo, Davide Frecchiani, Elena De Laurentis ed Eleonora Forlucci. Inoltre, in occasione della rassegna coreografica a Monopoli, sono stata premiata con un trofeo al talento e altre tre borse di studio tra cui l’accesso alla finale del Novara Dancexperience e una che mi porterà a Madrid”. 
Con dei precedenti del genere è normale che il sogno di Gaia sia di diventare ballerina professionista di modern contemporaneo. Una strada in salita, che per questo non le fa dimenticare la scuola (“nonostante i tanti impegni, cerco di mantenere un buon rendimento”). Lo studio è costante e va dalla danza classica alla moderna fino alla contemporanea, con anche approcci recenti all’hip hop e all’acrobatica. Da poco più di un anno studia alla scuola New Artifex di Cilavegna rendendo orgogliosa la responsabile della struttura, Maria Elena Prenna.

Davide Maniaci © Riproduzione riservata